CAMBIA LINGUA

Avvicinamento allo scialpinismo

Chi è cresciuto con una formazione sciistica da “Discesista” come la mia, che prevede tanto divertimento e poco sbattimento, ha sempre schivato come la peste lo scialpinismo, che equivale a tanta fatica.

Però non si può mai sapere nella vita: i cambiamenti climatici degli ultimi due anni hanno lasciato le nostre prealpi Orobiche con sempre meno neve. Così, come il cerbiatto che si arrischia e avvicina al centro abitato perché affamato, anche io mi sono avvicinata allo scialpinismo per la necessità di trovare un pò di bella neve. Continue reading

Il ritorno

Basta un niente per riaccendere la voglia di fare un giro in montagna, reinnescare quel processo a catena impresso nel mio codice genetico di montanaro incallito che si manifesta automaticamente ogni qualvolta decido (è questa la parola d’ordine: decidersi!) di aprire quello scaffale in alto a destra, quello dove sono custoditi i miei scarponi!

Domenica mi sono deciso ad aprire quello scaffale e mi sono fiondato senza indugi in Val Seriana, compiendo un bell’anello con partenza da Piazzolo di Ardesio e toccando in sequenza Colle Palazzo, Conca Remescler, Cima Benfit e la contrada Ave. Un bel giretto primaverile, un gran bel ritorno in montagna, e anche un bel ritorno in questo blog!

Davide

Continue reading