CAMBIA LINGUA

Sei volpi e tre affamati al Calvi

Certo che quello che può succedere in una delle zone più belle nostre Orobie è davvero singolare.

Pensa ad una camminata di buona lena alla ricerca di un paesaggio puro.

Una giornata che doveva essere fresca ed invece è calda.

La magia della neve bianca, che così tanta non la si è mai vista neppure quest’inverno.

Ma soprattutto tre “reporter”, con macchine fotografiche, obiettivi, cavalletti e strani oggetti volanti che si aggirano per la valle.

il-diavolo

Ecco, pensa che proprio in quell’istante, dopo due ore di sana fatica, si materializzino davanti a loro… una, due, tre, quattro, cinque,  sei volpi  in fila indiana.

volpe_sequenza_ok

Ma come è possibile viene da chiedersi ……. la risposta è più facile di quel che si pensi …..

panorama_da_rifugio1

agli affamati può succedere di vedere sei volpi, prima di mangiare il loro panino….

Per onor del vero,  era un semplice esemplare che si divertiva a rotolare sulla neve, così come talvolta noi ci divertiamo a giocare con le parole e con Photoshop.

la-volpe

Gli affamati erano:

Fabio, Alice e Nando

(uscita del 30 Aprile)

Un commento a "Sei volpi e tre affamati al Calvi"

  1. Fernando Bellotti scrive:

    Bellissimo!

    Nando

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>