CAMBIA LINGUA

TREKKING di PRIMAVERA – La Via Francigena

Percorriamo un tratto della Via Francigena che unisce la Città di Canterbury a Roma , sulle orme del Vescovo Sigerico che la percorse nell’Anno 990. Da S. Gemignano a Ponte d’Arbia avremo la possibilità di attraversare la Toscana lungo strade bianche e sentieri che ci permetteranno di godere di antichi borghi e paesaggi nei quali la natura esprime tutta la propria bellezza.

 

 

TREKKING di PRIMAVERA

23 – 25 APRILE 2016

sulla VIA FRANCIGENA tra arte, storia,cultura e religione

Ritrovo ore 5,00 presso Piazzale del Giardinetto con pullman GT ;

Arrivo a S. Gimignano previsto per ore 9,30 ed inizio Cammino

PROGRAMMA

23 aprile   I°  tappa S. Gimignano- Monteriggioni    Km. 31   Tempo percor. ore  8,00

Percorso su strade bianche attraversando piccoli borghi ; si sale e scende per dolci colline. Alloggio presso la Casa S. Michele di Rencine

24 aprile II°  tappa Monteriggioni – Siena             Km. 21  Tempo percor.  ore  5,30

Percorsi su sterrati e sentieri delle colline senesi. Alloggio presso Ostello di Siena

25 aprile III°  tappa Siena – Ponte d’Arbia               Km. 26  Tempo percor. ore  6,00

E’ considerato uno dei tratti più belli della Via Francigena

Da Ponte d’Arbia rientro in pullman GT a Scanzorosciate

 

 

Gli interessati sono invitati alla serata di presentazione del Trekking presso la Sede

in via Galimberti 12/b- Scanzorosciate –

martedì 2 febbraio p.v.ore 21,00

I posti disponibili sono 35

Le adesioni si riceveranno esclusivamente presso la Sede, nei giorni di apertura ,

entro e non oltre il 25 marzo p.v. , od a esaurimento dei posti disponibili,

accompagnate dall’ acconto di € 50,00.

==========================================================

==========================================================

 

Referenti Gigi Carminati 335 7158274     Mario Pagliaroli  338 2562837

Scanzorosciate 2 gennaio 2016                       Il Consiglio GAP

Scalare

Quello che fai a Capodanno, fai tutto l’anno..

Iniziai il 2015 con la testa nella montagna, definire obiettivi, traguardi, allenamenti, punti di riferimento e stimoli per incanalare le energie nella direzione voluta: scalare e godere la montagna con consapevolezza e maturità.

E’ stato, appunto, un anno in cui ho dedicato molto alla montagna, riuscendo ad ottenere soddisfazioni, che arrivano non sono dalle vette raggiunte ma anche da legami con compagni di cordata e non che nascono, crescono e si rafforzano.

In tutto questo andare a scalare c’è una grossa componente mentale che ti permette di alzarti alle sei del sabato mattina per andare a faticare, rinunciare a bagordi e serate mondane, sentirti a tuo agio quando l’ultimo rinvio è sotto di qualche metro, provare serenità all’uscita delle difficoltà ed intravedere la via di casa. Mi sono chiesto il perchè scalo e come sia possibile riuscire ad incanalare così tanta energia e passione per questa cosa che non porta a premi o vittorie ma piuttosto al raggiungimento di uno stato d’animo; un perchè lo si può trovare nelle parole di Alessandro Lamberti (Jollypower).

Continue reading

L’è issè e basta!

Anche oggi una bella cavalcata in cresta (con tracce di evidenti cornici da vento alte più di sei metri!) sulle cime sopra Zambla: Cima Camplano, Cimetto, Cima Foppazzi, M. Grem, in un ambiente surreale, rilassante e soprattutto di stagione!

Mi raccomando credeteci, vedrete che caretàde de nìf tra quìndes dè!!!!!!

Davide

Continue reading

Buon Natale Presolana!!!

In questi giorni di scambi d’auguri è un dovere portarli a chi ti sta più a cuore, così oggi siamo saliti in vetta alla Presolana Occidentale per portare anche lì il nostro “Buon Natale”…
L’inverno, che domani arriverà da calendario, non si vede ancora e il cielo limpido, le rocce calde e l’aria frizzante ci hanno ricordato quello che con semplicità cerchiamo in montagna, lasciando pigrizia, umidità e grigiore (e scarpe da running….) a casa.
Ed in tempo di regali ricordiamo la frase che ci ha lasciato Silva Vidal: “… perchè ogni vetta è un bel regalo”, anche e soprattutto questa, raggiunta tante volte, con il pensiero agli amici che ieri sera abbiamo ricordato insieme ….
Dai che prima o poi la neve arriverà anche quest’anno: nel frattempo a tutti e per tutti un Natale Buono!!!!
Chiara e Marco

ps l’immagine naturalmente non è di oggi, ma è propiziatoria per le prossime settimane…

Foliage in Val di Fassa

Prima del grande freddo la natura si trasforma e ci regala dei colori che rendono posti, già fantastici per gli appasionati di montagna, veramente magici.
Grazie al nostro amico Giuseppe, amante della natura, abbiamo scoperto sentieri e punti ottimali per inquadrature da cartolina. Questo è il risultato!

Continue reading

Settembre, andiamo è tempo di …

Così al termine della stagione estiva, con la prima neve che imbianca la Presolana, mi trovo a pubblicare qualcosa dell’estate…

IMG_9291

 

e la prima immagine è quella del “quattromila” estivo, il Bishorn, nelle Alpi Svizzere che qui si alza alle spalle di Chiara, una delle “dames” della nostra compagnia che lo hanno salito a luglio nella classica gita d’alta quota del GAP… Continue reading

(A)ccidental Alps

Ormai lo sapete, voi frequentatori dei Monti Pallidi, che io preferisco regioni più selvagge e poco affollate per divertirmi e “rilassarmi”. E così, accidenalmente, mi ritrovo sulle montagne tra Italia e Francia, e più precisamente in Val di Susa e nella Vallèe de Maurienne, per scorrazzare e tribolare un pò con la mia bici. Accidenti che vacanze!

Davide

Continue reading